Ivana Laura Sorge

IVANA LAURA SORGE | ARCHITETTO

edificio sibeg

Sibeg è l’imbottigliatore siciliano autorizzato, con sede a Catania, che si occupa della produzione e della commercializzazione delle bevande a marchio The Coca-Cola Company e di tutte le attività di marketing e pubblicità nella regione Sicilia. L’edificio dal 2000 ospita sia la zona dedicata alla produzione, sia quella degli uffici amministrativi, commerciali e di direzione. 

La ristrutturazione e l’ampliamento di uno degli edifici, un tempo adibito a mensa e servizi igienici donne, è stato deciso con l’intento di creare una struttura che avesse al centro le persone e spazi distinti per le funzioni dirigenziali, lavoratori e spazi comuni per la socializzazione tra i dipendenti. 

L’edificio ha un’esposizione principale a est che si affaccia sull’area di smistamento merci e capannoni d’imbottigliamento separati da una zona pedonale e a verde; l’esposizione secondaria a ovest affaccia sull’area parcheggio il fronte. 

La geometria dell’edificio di forma rettangolare e la sua esposizione hanno permesso di organizzare gli spazi in maniera funzionale e ordinata e di avere ambienti ben illuminati naturalmente. 

La facciata dell’edificio è stata infatti interamente demolita, lasciando il contorno del volume preesistente, reso minimale attraverso il ripristino e carterizzazione di tutto il frontalino a contorno della volumetria e rimozione dei vecchi infissi rossi sostituiti da una facciata continua vetrata. Attraverso il programma di simulazione di luce naturale sono stati calcolati i fattori di luce diurna per la sala conferenze prendendo in considerazione anche gli edifici limitrofi che sono a rilevante distanza.

La facciata continua vetrata oltre a favorire l’ingresso alla luce naturale all’interno degli spazi, crea un dialogo visivo tra interno ed esterno, ancor più che l’edificio non si affaccia direttamente verso l’area carrabile, ma è dotato di uno spazio a verde riqualificato ed arricchito, che fa da promenade e separazione per l’edificio conference e meet, dall’area produttiva.  Il verde è stato ripristinato ed incrementato creando un giardino mediterraneo tra il piano pedonale in cemento.